Balzello estivo di Tre sul 4g: Casa dei Diritti darà battaglia.

Balzello estivo di Tre sul 4g: Casa dei Diritti darà battaglia.

Casa dei Diritti ha appreso che nei giorni scorsi, la compagnia telefonica Tre (H3G) ha inviato a numerosi utenti, che avevano sottoscritto gratuitamente il servizio “4G-LTE” (accessibile solo a cellulari o tablet di ultima generazione, dotati di tale tecnologia) o l’avevano ricevuto”d’ufficio” (sempre gratuitamente) nell’ambito di più complessive offerte tariffarie, degli SMS che informano che, a partire dal 29 agosto, il servizio sarà fornito al costo di 1 euro al mese, dando tempo agli utenti che non intendano accettare tale modifica tariffaria di disattivare il servizio inviando un SMS entro il 22 agosto. Le modalità con cui Tre ha agito non sembrano pienamente conformi alle previsioni del Codice del consumo, che, ai sensi dell’art. 33, comma 2, lettera m), considera”clausole vessatorie” quelle che consentano “di modificare unilateralmente le clausole del contratto, ovvero le caratteristiche del prodotto o del servizio da fornire, senza un giustificato motivo indicato nel contratto stesso“, essendo difficile ritenere che tale giustificato motivo – peraltro non […]

Allacci Abbanoa: per caso li paghiamo anche se ci sono già? Casa dei Diritti vuole vederci chiaro!

Allacci Abbanoa: per caso li paghiamo anche se ci sono già? Casa dei Diritti vuole vederci chiaro!

In Sardegna sembra che possano succedere cose strane a chi, cambiando casa, subentra nella fruizione di un’utenza idrica già allacciata, come accade quando la casa non è rimasta disabitata prima di prenderne possesso (per esempio se era intestata a un parente stretto). Infatti, ad alcuni utenti che hanno effettuato un simile subentro Abbanoa avrebbe chiesto, come condizione essenziale per dare corso alla pratica, oneri fissi dell’importo di 100 euro (110 euro IVA compresa) a titolo di “preventivo di allaccio”, il che è apparso singolare con riferimento ad allacci già esistenti. Abbanoa avrebbe risposto, a chi aveva chiesto chiarimenti, che tali oneri si giustificherebbero con riferimento al sopralluogo necessario per verificare che l’impianto sia a norma, sebbene in realtà il “preventivo di allaccio”, ai sensi dell’articolo B.7 del Regolamento del Servizio Idrico Integrato, non possa che riferisci ai nuovi allacci alla rete idrica. Tra l’altro, in caso di subentro, l’articolo B.19 dello stesso regolamento prevede l’onere di […]

Conguagli Abbanoa: ma Pili è sicuro di quel che dice?

Conguagli Abbanoa: ma Pili è sicuro di quel che dice?

L’onorevole Mauro Pili, leader di Unidos, essendosi da tempo dissociato dai destini politici di Silvio Berlusconi e di Ugo Cappellacci, ha bisogno di crearsi un proprio spazio politico più o meno sovranista, e per trovare spazio ha un’abilità diabolica nello sfruttare ogni questione in cui vede motivi di forte conflittualità con lo Stato, con la Regione e assimilati, agitando clamorose denunce e proteste. Sennonché, se a volte gli allarmi che ha così sollevato sono risultati in parte fondati, benché un tantino esagerati – come per quanto riguarda la nota questione dell’asserita “svendita” di porzioni di mare italiano alla Francia ai confini tra la Sardegna e la Corsica – per quanto riguarda i conguagli Abbanoa, proprio non ci siamo. Valorizzando una sentenza del Giudice di Pace di Enna, che tocca un aspetto della bollettazione sui cosiddetti “conguagli regolatori” – riguardanti la tariffazione delle cosiddette “partite pregresse” inerenti ai consumi tra il 2005 e il 2011 […]

L’esperienza Zedda è fallita

Si chiude questa consiliatura di Massimo Zedda e, dal punto di vista dell’interesse della città e dei suoi abitanti, a nostro avviso, il bilancio è palesemente più che negativo. Forse avevamo riposto in lui troppe aspettative e per questo il fallimento brucia di più, ma tant’è. E la nostra critica, come tutte le critiche, merita di essere dettagliata e particolareggiata: questo vogliamo fare qui e adesso. Innanzitutto parliamo della totale assenza del Sindaco Massimo Zedda nel contatto con la città, coi suoi quartieri, con la sua gente. Questo è quello che un sindaco deve fare: tenere aperto un canale di comunicazione con tutti, con l’ufficio pronto a ricevere persone, critiche, bisogni e richieste di aiuto. Il sindaco deve essere tra la gente, nei mercati civici o estemporanei, alle manifestazioni popolari e nelle case comunali assegnate o occupate. Questo sindaco, invece,  ha sempre tenuto chiusa la porta del suo ufficio e […]

CASO PARCHEGGI APCOA, GRANDE VITTORIA DI CASA DEI DIRITTI

E’ di questi giorni una notizia che vede l’ennesima vittoria di Casa dei Diritti: il Tribunale di Mantova, accogliendo in pieno le richieste della nostra associazione a tutela di una nostra iscritta, ha sancito il fondamentale principio della competenza territoriale del Foro di appartenenza del consumatore nelle controversie commerciali. I FATTI: Come forse qualcuno ricorderà, già a partire dalla fine del 2011 anche a Cagliari, come in diverse altre città d’Italia, avevano cominciato a fioccare sulla testa di centinaia di ignari automobilisti una serie di diffide di pagamento inviate dall’avv. Cataldo Giosuè per conto della società Apcoa (vedi i link in calce a questo articolo), che gestisce diversi parcheggi a pagamento nel capoluogo sardo e altrove. Ai malcapitati automobilisti veniva contestato il mancato rispetto, a distanza di anni, dell’orario indicato nel tagliandino: in questo modo si impediva loro, di fatto, di ricostruire se effettivamente in quel dato giorno e a […]